BETENNIS

Australian Open: si parte stanotte con le qualificazioni maschili. Dieci spunti utili per le vostre scommesse notturne

Australian Open: si parte stanotte con le qualificazioni maschili. Dieci spunti utili per le vostre scommesse notturne

Gli Australian Open sono il primo grande evento del 2018 tennistico e partiranno stanotte con le qualificazioni maschili: 128 giocatori al via, che si sfideranno a partire da questa notte (ore 00.00 italiane) per conquistare uno dei 16 posti nel tabellone principale.

Il palinsesto notturno è molto ricco ed abbiamo deciso di offrirvi un’analisi più dettagliata di 10 match che, a nostro vedere, hanno le quote più interessanti, in ordine crescente di quota.

10. Bjorn Fratangelo – Mitchell Krueger 1 (1.25) – ore 07.30 italiane

Ottava sfida in carriera tra i due americani, che negli ultimi 3 anni si sono sfidati molto spesso nel circuito Challenger e, prima, in quello ITF, con Fratangelo avanti 6-1 negli scontri diretti. Questo è senza dubbio il loro incontro più importante e Fratangelo è nettamente favorito: oltre ai precedenti, che son sempre da considerare, ha maggiore esperienza negli Slam (nel 2017 si è qualificato in Australia e in Francia mentre ha superato Karlovic al primo turno di New York prima di arrendersi in quattro set ad Adrien Mannarino) e ha un gioco che Krueger soffre particolarmente, in quanto sbaglia poco con entrambi i fondamentali ed è in grado di aprirsi il campo molto bene per poi incidere sul rovescio di Mitchell, punto debole.

9. Alejandro Gonzalez – Mirza Basic 2 (1.30) – ore 03.00 italiane

Mirza Basic cerca la seconda qualificazione in uno Slam in carriera, dopo quella del 2016, proprio qui a Melbourne, dove superò anche al primo turno Robin Haase. Al primo dei tre turni di qualificazione il bosniaco dovrà sfidare il colombiano Alejandro Gonzalez, che, dal rientro dall’infortunio, avvenuto ormai 9 mesi fa, non è mai tornato ai livelli che lo avevano portato ad entrare tra i primi 70 giocatori del mondo. Mirza è in uno dei periodi migliori della carriera, ha chiuso il 2017 con due semifinali Challenger e soprattutto con la prima semifinale ATP, ottenuta a Mosca, ed ha aperto questa stagione nel migliore dei modi centrando prima la qualificazione e poi anche i quarti di finale nell’ATP250 di Pune, battendo avversari come Seppi e Feliciano Lopez. La superficie, piuttosto veloce, premia le caratteristiche di un giocatore come Basic, con un gran servizio e colpi molto penetranti di inizio gioco: è lui il netto favorito.

8. Thiago Monteiro – Lorenzo Sonego NO 0-2 (1.33) – ore 06.00 italiane

L’ultimo incontro sul campo 22 di questa lunga nottata vedrà la sfida tra due grandi lottatori come Thiago Monteiro e Lorenzo Sonego. Il giocatore brasiliano ha una esperienza di gran lunga maggiore rispetto all’italiano nel circuito maggiore e il suo tennis, pur esprimendosi al meglio su terra rossa, è adatto anche alle superfici rapide outdoor, nelle quali trova parecchi punti diretti col servizio, specialmente quello esterno da sinistra, e dove può far male con il rovescio, colpo molto più piatto rispetto al dritto. La partita dovrebbe essere molto lottata però, tra i due, il favorito è il brasiliano: difficile pensare che Sonego possa vincere in due set.

7. Salvatore Caruso – Cem Ilkel NO 0-2 (1.33) – ore 04.30 italiane

Buona opportunità per Salvatore Caruso di iniziare col piede giusto la sua avventura in Australia: il sorteggio è stato benevolo, almeno per quanto riguarda il primo turno, dove sfiderà Cem Ilkel, giocatore turco che si è costruito la sua classifica principalmente nei tornei future, con sporadiche apparizioni nei Challenger dove ha superato solo una volta il secondo turno, issandosi fino alla finale, a Karshi. Il gioco del giocatore siciliano si adatta perfettamente a tutte le superfici e il suo timing naturale sulla palla potrebbe essere un’arma chiave questa notte per levare il tempo ad Ilkel di costruire il gioco. Salvatore parte favorito e anche giocarlo vincente (1.66) non è sbagliato, ma la conquista di almeno un set offre maggiori garanzie.

6. Nikola Milojevic – Stefano Travaglia 2 (1.36) – ore 04.30 italiane

Stefano Travaglia cerca la terza qualificazione consecutiva in un Major, dopo Wimbledon e gli Us Open, e il primo ostacolo per lui sarà Nikola Milojevic. Il giocatore serbo ha un buon servizio, un buon dritto ma anche in questi due fondamentali, che sono i suoi migliori, è inferiore a Travaglia, che dispone inoltre di migliori accelerazioni anche col rovescio ed è in un periodo migliore di forma, come testimonia il torneo di Pune dove ha superato le qualificazioni e si è arreso solamente al secondo turno a Guido Pella. Milojevic, inoltre, nell’unica partita disputata quest’anno, si è ritirato dopo un set contro Kecmanovic quindi ci son grossi dubbi anche sull’integrità fisica: per “Steto” non ci dovrebbero essere grandi problemi.

5. Omar Jasika – James Duckworth NO 2-0 (1.44) – ore 03.00 italiane

Dopo aver saltato tutto il 2017 per problemi fisici James Duckworth è tornato nella stagione australiana, quella dove storicamente si esalta maggiormente. I due precedenti tra i due australiani sono finiti entrambi nettamente nelle mani di James, che ha lasciato un totale di 8 games in due partite al più giovane connazionale. Il rientro, avvenuto settimana scorsa a Brisbane, lo ha visto perdere in tre set lottati contro Ernesto Escobedo, in un match nel quale ha mostrato comunque di essere integro fisicamente: i bookmaker lo vedono sfavorito ma noi crediamo che possa conquistare almeno un set, ma anche, forse, il match.

4. Yuki Bhambri – Brayden Schnur 1 (1.50) – ore 04.30 italiane

Secondo scontro diretto tra Yuki Bhambri e Brayden Schnur in carriera, dopo la sfida in Coppa Davis a punteggio già deciso vinta dal giocatore indiano in tre set. Bhambri ha chiuso in maniera ottimale il 2017 e dispone di un tennis molto completo ed intelligente, riuscendo ad esaltare al massimo i punti deboli degli avversari: questa notte con le sue variazioni e con i suoi continui attacchi potrebbe far male al canadese specialmente sul lato sinistro, siccome Schnur non dispone di un rovescio solido. La partita dovrebbe essere equilibrata ma la maggior esperienza dell’indiano potrebbe rivelarsi decisiva nei punti chiave, siccome Schnur è un giocatore che tende a regalare tanto nei momenti di maggior tensione.

3. Matteo Berrettini – Liam Broady 1 (1.50) – ore 01.30 italiane

Dopo la sfida della scorsa settimana nelle qualificazioni di Doha si ripropone la sfida tra Matteo Berrettini e Liam Broady: 9 giorni fa ad imporsi in due set è stato il tennista romano che partirà anche questa notte con i favori del pronostico. La superficie, leggermente più lenta rispetto a quella di Doha, non dovrebbe cambiare il piano tattico della partita con entrambi i giocatori che comanderanno lo scambio nei turni di servizio mentre cercheranno di indurre l’avversario all’errore in risposta: Broady è più veloce negli spostamenti ma i due fondamentali di Berrettini, servizio e dritto, sono molto potenti e anche questa notte dovrebbero consentire a Matteo di avere la meglio.

2. Sumit Nagal – Alessandro Giannessi NO 2-0 (1.72) – ore 06.00 italiane

Alessandro Giannessi, dopo aver giocato una seconda parte del 2017 al di sotto delle aspettative, evidentemente scarico fisicamente e appagato per la top100 raggiunta, riparte in questo 2018 dagli Australian Open e sfida al primo turno di qualificazione Sumit Nagal, giocatore indiano con un tennis abbastanza improntato all’attacco ma che non eccelle in nessun fondamentale. Le quote vedono Nagal largamente favorito (1.44 vs 2.62) ma lo spirito guerriero di Giannessi e la maggior spinta da fondocampo del tennista italiano, specialmente col dritto, farebbero pensare ad un match equilibrato dove Alessandro può vincere perlomeno un set.

1. Aldin Setkic – John Patrick Smith OVER 21.5 (1.80) – ore 00.00 italiane

Linea molto appetibile dell’over quella tra Aldin Setkic e John Patrick Smith che si sfideranno per un posto nel secondo turno di qualificazione a Melbourne. Sia il bosniaco sia l’australiano hanno come miglior colpo il servizio ed entrambi amano giocare un tennis molto offensivo, con frequenti discese a rete: l’australiano parte con i favori del pronostico ma è facile pensare che ci sia almeno un tie-break, quindi l’over 21.5 potrebbe essere raggiunto anche in due parziali.

Ecco i nostri dieci consigli per questa notte: che l’Australian Open abbia inizio!

Lascia un commento