BETENNIS

Australian Open Day4: cinque consigli per passare la nottata

Australian Open Day4: cinque consigli per passare la nottata

Il primo Slam della stagione ha riservato finora, come spesso succede, tante sorprese: proviamo ad evitarle consigliandovi cinque pronostici con i quali potete passare, divertendovi, questa quarta nottata australiana.

5. Peter Gojowczyk – Alexander Zverev OVER 8.5 1° set (1.25)

Il derby tedesco di questa notte vede un chiaro favorito: Alexander, 8 anni più giovane del suo rivale, è uno degli uomini da battere in questo Australian Open nel quale potrebbe arrivare il primo grande risultato in uno Slam della sua giovane carriera. L’avversario di questa notte, tuttavia, è in fiducia e dispone di caratteristiche che si adattano perfettamente a questi campi: difficile pensare che Zverev abbia vita così facile nel primo set da chiuderlo con il punteggio di 6-2 o inferiore.

4. Evgeny Donskoy – Fabio Fognini 2 (1.30)

Prima sfida in carriera tra Donskoy e Fognini valevole per l’accesso al terzo turno degli Australian Open dove, verosimilmente, ad attendere il vincitore ci sarà David Goffin che sfida questa notte Julien Benneteau. Fabio in questo avvio di stagione, tranne il passo falso nella semifinale a Sydney contro Daniil Medvedev nella quale si è fatto rimontare da 6-2 3-1, sta esprimendo un tennis di altissimo livello e ha tutte le carte in regola per battere Donskoy, grazie ad una netta supremazia nella capacità di accelerare da fondocampo con entrambi i fondamentali e grazie ad una sensibilità maggiore rispetto al russo.

3. Sam Querrey – Marton Fucsovics 1 (1.36)

Per la prima volta in carriera Marton Fucsovics vuole accedere al terzo turno di una apo Slam: l’impresa appare ardua, assai ardua, siccome questa notte dall’altra parte della rete ci sarà Sam Querrey. Il giocatore americano è dotato di esperienza assai maggiore e di grande abitudine nel giocare 3 set su 5 e questi due fattori, uniti anche al miglior servizio e alla maggiore pesantezza dei fondamentali, dovrebbero fare la differenza.

2. Mirjana Lucic-Baroni – Aliaksandra Sasnovich 2 (1.66)

Dodici mesi fa, proprio su questi campi, la croata giocava il miglior torneo della sua lunghissima carriera e raggiungeva, totalmente a sorpresa, una semifinale: tantissime cose son cambiate nell’ultimo anno e Mirjana non vince due match di fila addirittura da 8 mesi, quando agli Internazionali BNL D’Italia superò Safarova e Sharapova. La tennista bielorussa, invece, ha chiuso in crescendo il 2017 e ha sorpreso tutti nell’esordio del 2018, a Brisbane, superando le qualificazioni ed issandosi fino alla finale. La maggiore fiducia e la miglior condizione fisica di Sasnovich dovrebbero consentirle di accedere per la prima volta in carriera al terzo turno a Melbourne.

1. Simona Halep – Eugenie Bouchard OVER 18.5 (1.90)

Le tre sfide tra queste due giocatrici risalgono al 2014, in una situazione totalmente differente, con la Bouchard, allora appena ventenne, che raggiungeva la finale di Wimbledon (battendo proprio Simona in semifinale): adesso la Halep è numero uno del mondo mentre Eugenie arranca, ormai da troppo tempo. Nelle grandi sfide, però, la canadese anche nell’ultimo anno ha dimostrato di esaltarsi, infatti tra le 6 vittorie ottenute nel circuito maggiore negli ultimi 12 mesi spiccano i successi su Kerber e Sharapova: stanotte Genie avrà molto poco da perdere e la salute di Simona appare un po’ incerta, a causa di una storta alla caviglia subita nell’incontro di primo turno contro Destanee Aiava, quindi le premesse per un match da almeno 19 giochi ci sono.

Lascia un commento