BETENNIS

Australian Open, day 1: Otto proposte per seguire la prima nottata di tabellone principale

Australian Open, day 1: Otto proposte per seguire la prima nottata di tabellone principale

Dopo un bilancio più che positivo nelle qualificazioni (19/25), continuiamo con il nostro elenco di proposte con quote in ordine crescente per quanto riguarda la prima nottata del tabellone principale degli Australian Open.

8. Gilles Simon – Marius Copil 1 (1.20)

Dodicesima partecipazione al tabellone principale degli Australian Open per Gilles Simon che è uscito al primo turno in una sola occasione, nel lontanissimo 2007, mentre in 8 delle ultime 10 edizioni è arrivato almeno al terzo turno. L’esordio contro Marius Copil, che, invece, ha vinto una sola partita in carriera nel Main Draw di Melbourne dovrebbe essere piuttosto agevole per Simon, che ha dimostrato col titolo vinto a Pune di essere in grande forma e il suo gioco, tatticamente impeccabile e molto solido, dovrebbe creare grossi problemi al rumeno che potrebbe andare spesso fuori giri.

7. Dustin Brown – Joao Sousa NO 0-3 (1.36)

Uno dei giocolieri più amati del tennis moderno, Dustin Brown, ha superato per la prima volta le qualificazioni agli Australian Open (tre volte era partito dal tabellone principale) grazie a tre vittorie ottenute in tre set, contro Andreozzi, Wu e Kozlov. Dustin, di chiare origini giamaicane, nei grandi palcoscenici si esalta e col suo gioco eclettico ed offensivo ha le carte in regola per mandare in crisi Joao Sousa, tennista solido ma molto meno brillante del tedesco. La vittoria di almeno un set da parte di Brown appare tutt’altro che utopia.

6. David Ferrer – Andrey Rublev OVER 3.5 Set (1.40)

Una delle sfide più interessanti di primo turno è sicuramente il confronto di generazioni tra David Ferrer e Andrey Rublev. L’iberico, con la semifinale ad Auckland, ha dimostrato di essere ancora in buona forma e pronto a dare il 100% contro un avversario talentuosissimo ma al tempo stesso molto incostante, come Andrey Rublev. La sfida sarà caratterizzata da continui alti e bassi del russo e dalla solidità dello spagnolo: questi due fattori, messi insieme, promettono equilibrio e spettacolo ed è difficilissimo pensare che possano bastare tre set a decretare un vincitore.

5. Kevin Anderson – Kyle Edmund 1 (1.40)

Kevin Anderson, dopo la finale ottenuta a sorpresa agli US Open, ha avuto un periodo non ricco di vittorie ma nel primo Slam della stagione ha l’occasione di rifarsi. L’avversario di primo turno è il britannico Kyle Edmund che, nei quarti di finale di Brisbane contro Dimitrov, ha rimediato una storta alla caviglia che potrebbe non farlo presentare a Melbourne in condizioni ottimali; indipendentemente dalle condizioni fisiche di Kyle, Anderson ha le carte in regola, soprattutto con servizio e dritto, di comandare gli scambi e di accedere al secondo turno.

4. Timea Babos – CoCo Vandeweghe OVER 8.5 1° set (1.44)

Si sfidano al primo turno di Melbourne due delle migliori servitrici del circuito WTA. Entrambe le giocatrici tengono molto spesso agevolmente i propri games di servizio e per questo motivo è difficile pensare che ci possano essere tantissimi break: l’over 8.5 nel primo set dovrebbe essere una soluzione piuttosto agevole, considerando anche che nei primi games le giocatrici tenderanno a studiarsi.

3. Stefanos Tsitsipas – Denis Shapovalov OVER 3.5 Set (1.44)

Un altro dei big match di primo turno che si disputeranno questa notte è la sfida tra due talenti NextGen come Denis Shapovalov e Stefanos Tsitsipas. Il canadese parte leggermente favorito ma Tsitsipas ha dimostrato di essere in grande crescita anche nei primi tornei della stagione. Entrambi i giocatori prediligono un gioco offensivo e rischioso ed è difficile pensare che uno dei due riesca a dominare la sfida: almeno quattro set dovrebbero servire al vincitore per accedere al secondo turno.

2. Andreas Seppi – Corentin Moutet OVER 3.5 Set (1.57)

Andreas Seppi, reduce dalla vittoria del Challenger di Canberra, arriva in buona fiducia a Melbourne, torneo che gli ha recentemente regalato molte gioie, come gli ottavi di finale della passata edizione e del 2015, con anche la vittoria su Roger Federer. L’avversario di primo turno, però, è molto ostico: Corentin Moutet è uno dei giocatori destinati ad avere un futuro roseo e il 2018 potrebbe essere l’anno della definitiva esplosione. Le partenze, spesso a rallentatore, di Andreas, ci fan credere che stanotte potrebbe non avere vita facile contro Moutet ed è per questo motivo che per determinare chi accederà al secondo turno tra l’italiano e il francese potrebbero volerci almeno quattro parziali.

1. Salvatore Caruso – Malek Jaziri 1 (1.83)

Salvatore Caruso gioca per la prima volta 3 set su 5 nella sua carriera: potrebbe essere stanco, avendo superato le qualificazioni con delle durissime battaglie però l’occasione è assai ghiotta in quanto Malek Jaziri si presenta al primo grande appuntamento della stagione in condizioni fisiche precarie e, in un match che va seguito live, non è impossibile pensare ad un suo ritiro, visto che pochi giorni fa a Canberra si è ritirato contro Fucsovics nettamente indietro nel punteggio.

Lascia un commento